Cave

La città di Carrara è celebre in tutto il mondo per quei bacini marmiferi a cielo aperto che hanno fornito materiale per le opere d’arte più conosciute, per tutte le costruzioni architettoniche più avveniristiche ed eleganti che si possono ammirare in giro per il mondo.

Graziani Marmi mantiene alta questa tradizione essendo proprietaria della Cave Campanili e del Tecchione, da cui estrae materiale di massima qualità utile alla realizzazione di opere architettoniche, scultoree e strutturali.

Graziani Marmi mantiene alta questa tradizione essendo proprietaria della Cave Campanili e del Tecchione, da cui estrae materiale di massima qualità utile alla realizzazione di opere architettoniche, scultoree e strutturali.

Paesaggio

Il paesaggio della cave di Carrara è la conseguenza dell’interazione dell’uomo con il territorio. Nel corso della storia si è andati incontro a un graduale mutamento: dalle originarie condizioni naturali di poche rocce bianche si è arrivati sino ai giorni nostri con un aumento imponente dell’ampiezza delle aree marmifere, cha danno oggi luogo a uno scenario unico al mondo la cui vista suscita stupore e meraviglia per le dimensioni monumentali che la Natura vi manifesta.

La storia del polo lapideo mondiale di Carrara parte dagli albori della civiltà, quando già gli Etruschi e poi i Romani 2000 anni fa avevano individuato questo ricco bacino di marmo destinato ad essere conosciuto nei secoli, che chiamavano “Marmor Lunensis”, marmo di Luni.

Gli antichi romani furono i primi ad apprezzare le potenzialità artistiche e commerciali del marmo di Carrara e lo utilizzavano per la costruzione di palazzi imperiali o per la realizzazione di statue già dal primo secolo a.C.

L’industria marmorea raggiunse poi il suo massimo prestigio verso la fine del Quattrocento con l’arrivo di grandi personalità del Rinascimento.

CaCO3

Il marmo è un materiale duttile, requisito principale che l’ha reso tanto celebre nei millenni, un materiale nobile, dal fascino puro ed elegante che si presta a molti usi.
Le cave hanno caratteristiche geologiche di diverse tipologie a seconda della stratificazione mineraria del terreno ma tutte le varie gamme di marmo Carrara sono costituite di una roccia calcarea che ha una composizione chimica e mineralogica omogenea, che è formata al 99% da carbonato di calcio.

L’attività estrattiva e la lavorazione del pregiato materiale chiamato Marmo Bianco Carrara hanno portato questo territorio ad avere una lunga storia di successo, successo che si riflette nella storia dell’azienda Graziani Marmi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi